sabato 19 marzo 2016

10 Erbe Medicinali che puoi coltivare sul tuo balcone

Anche se non si dispone di un giardino, è possibile coltivare queste piante in vaso per averle sempre fresche a disposizione da utilizzare come rimedio a secondo dei loro benefici.

Molte di queste  erbe, le utilizziamo comunemente nei nostri piatti, dando loro un valore dietetico, ma spesso senza attribuire loro nessun valore medicinale.
Invece, queste erbe sono un vero e proprio aiuto, anche sotto il punto di vista curativo.



Di seguito 10 erbe medicinali da coltivare con Amore per avere il meglio dei loro benefici:

Basilico:
Ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti che prevengono l’ invecchiamento . Ottimo per i problemi comuni della pelle, notevoli capacità antibatteriche.

Calendula
Con le sue proprieta’ antinfiammatorie, antimicrobiche, astringenti, antimicotiche, antivirali e immunostimolanti e’ una vera e propria panacea.

Camomilla
Calma gli spasmi muscolari nella fase  mestruale, contro l’insonnia , per una buona  digestione e aiuta a cicatrizzare velocemente le ferite.


Echinacea
Aiuta a rafforzare il sistema immunitario, antinfiammatorio, per la buona salute della pelle, contro raffreddori e malesseri stagionali.

Lavanda
Antisettica, antibatterica, antidepressiva, per riequilibrare la pressione sanguigna.

Melissa
Per alleviare il mal di testa , i crampi mestruali , contro l’insonnia, lo stress, la depressione. Ottima per ottenere un buon rilassamento.

Citronella
Antimicrobica e anti fungina, aiuta a prevenire e curare le infezioni batteriche, antiossidante, ottima per allontanare gli insetti.

Menta
Aiuta la digestione, contro la nausea, allevia il mal di testa , ottima in caso di raffreddore, tosse e congestione.

Rosmarino
Aiuta a  migliorare la memoria, ottimo per l’emicrania, anti-infiammatorio, aiuta a rafforzare il sistema immunitario, antibatterico , per i problemi digestivi.
    
Salvia
Antiossidante, anti-infiammatoria, aumenta la capacita’ memorica, regola il flusso mestruale, ottima anche per la digestione.

E allora cosa aspettiamo?
La primavera e’ arrivata, via con la coltivazione e se poi servisse, una buona tisana di queste erbe!!
Posta un commento